Terapia dei colori
I colori sono guide tranquille e potente, in grado di influenzare la nostra coscienza e il nostro subconscio fino a quando si attiva alcuni comportamenti e scelte che a prima vista si potrebbe giudicare come semplice e perfettamente naturale, ma che questi non sono.
Perché preferiamo alcuni colori rispetto ad altri?

 

Noi siamo quelli che vogliamo identificare la nostra personalità con un certo colore o, al contrario, dobbiamo stabilire i parametri delle interrelazioni tra i colori e le sensazioni pur comprendendo la sua stratificazione storica e culturale complesso che sta dietro.

 

Una risposta semplice, anche se non evidente, emerge dalle nostre tavole: mai come in qualsiasi altro contesto qui i colori sono in grado di esprimere il loro potenziale di comunicazione completo, anche sociologico. Perché questo? Perché se i piatti presentati nel corso di una cena, sia a casa con gli amici o in un ristorante, si può con un po ‘di attenzione, estrapolano le informazioni relative al tipo di ambiente in cui il cibo viene servito e quindi, anche per capire come si sono incorniciate dalla la società in cui viviamo quando ci vestiamo il ruolo dei consumatori.

 

Ancora più importante è l’effetto che i colori e le combinazioni di cibi diversi innescano nella psicologia umana comunicando visivamente la bellezza di un piatto in modo da anticipare il gusto, creando quasi una connessione magica tra il palato e le emozioni complesse.